“Inaugurazione all’insegna della pace”. Cento allievi alla scuola rumena di Piacenza

17 Ottobre 2022

Fanno volare delle colombe bianche di carta. Sono i bambini e i ragazzi della scuola rumena organizzata dall’Aps Cuore Ets Piacenza che, per inaugurare ufficialmente l’anno scolastico, hanno presentato uno spettacolo nei locali attigui alla chiesa ortodossa rumena di San Sepolcro.

“Un’inaugurazione all’insegna della pace – sottolineano il presidente Radu Nicolae e il vicepresidente Claudio Cristea dell’Aps – perché se è vero che nel nostro Paese ancora viviamo una condizione di parziale tranquillità, lo è anche il fatto che abbiamo la guerra al confine, insomma è vicina. Anche per questo motivo abbiamo pensato di proporre delle canzoni e delle poesie dedicate al tema della pace”.

Sono circa un centinaio i bambini e i ragazzi che frequentano la scuola, basata su un progetto del Dipartimento dei rumeni all’estero e realizzata con la collaborazione del governo romeno e della chiesa ortodossa rumena di Piacenza: “Abbiamo diviso i ragazzi in tre classi perché abbiamo allievi dai quattro ai diciassette anni – spiega una delle insegnanti, Cristina Popovich, – abbiamo incominciato le lezioni in settembre e finiremo in giugno: i ragazzi frequentano il venerdì pomeriggio e la domenica mattina”.

Il progetto è stato presentato alla presenza del console generale rumeno di Bologna Edmond Neagoie, dei deputati del governo rumeno Giorge Simion e Surgiu Iulian e, in rappresentanza del Comune di Piacenza, della presidente del consiglio comunale Paola Gazzolo e dei consiglieri comunali del Pd Andrea Fossati e Salvatore Scafuto.

L’articolo su Libertà in edicola.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà