I ragazzi della Junior Drago investono le loro paghette per un bimbo malato di tumore

04 Novembre 2022

Quando lo sport, il calcio in questo caso, fa da cornice a valori del calibro della solidarietà e dell’empatia verso chi soffre il risultato non può che essere bello quanto emozionante. Da quattro anni a questa parte i ragazzi della Junior Drago di San Giorgio prendono parte al progetto “Atleti al tuo fianco” ideato per sensibilizzare e affrontare il tema della malattia, in particolare dei tumori, con i più giovani.

Nelle scorse settimane i ragazzi della categoria Giovanissimi della Junior Drago hanno incontrato il dottor Alberto Tagliapietra, medico chirurgo e promotore del progetto “Atleti al tuo fianco”. “Con lui hanno parlato di cancro e di tutte quelle sfide che si devono affrontare per vincere la malattia, oltre all’importanza di sconfiggere l’isolamento a cui questa patologia sottopone” spiega il consigliere comunale, nonché allenatore Nicola Faenza.

Insieme a Tagliapietra, i Giovanissimi della Junior Drago hanno conosciuto la storia di un bambino di sei anni originario di Roveleto di Cadeo che attualmente si trova ricoverato all’ospedale Gaslini di Genova per curare un tumore cerebrale. “Il racconto mira a comprendere come, oltre al serio problema medico, ci siano tante situazioni difficili anche fuori dalla cartella clinica: la distanza da casa e dagli amici, le spese quotidiane che aumentano, il papà che per continuare il lavoro ed essere presente deve macinare chilometri avanti e indietro fino a Genova, situazioni poco raccontate ma che sono a loro volta parte delle difficoltà di un percorso oncologico” ha affermato il medico.

Dopo essere rimasti colpiti della difficile storia del bimbo, i ragazzi rispondendo presente alla proposta del loro mister Fabio Guglielmetti hanno deciso di investire le loro paghette in una raccolta fondi da far recapitare direttamente al piccolo. Domenica i rappresentanti di “Atleti al tuo fianco” consegneranno la busta con all’interno 170 euro ai genitori. Alla loro famiglia va inoltre l’abbraccio di tutta la società biancoazzurra.

“Nei prossimi giorni consegneremo alla famiglia la donazione di questa squadra di ragazzi che, tra momenti di profonda serietà e tanti sorrisi insieme in questo percorso di conoscenza alle emozioni della vita quotidiana con un tumore attraverso il linguaggio sportivo, siamo onorati di conoscere, sensibilizzare e di poterli chiamare a tutti gli effetti “Atleti al tuo fianco” sottolinea Tagliapietra. Nel frattempo arrivano i complimenti dall’intera comunità sangiorgina: “Siamo orgogliosi dell’iniziativa portata avanti dai nostri ragazzi – le parole del primo cittadino Donatella Alberoni -. Si sono resi protagonisti di un gesto simbolico stupendo”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà