Fiori e lacrime davanti alla ditta dove Nicoletta è morta. Attesa la data dell’autopsia

10 Novembre 2022

Non si ferma il mesto pellegrinaggio davanti ai cancelli della Vetreria di Borgonovo. In queste ore ex colleghe ed ex colleghi di lavoro, ma anche tanti borgonovesi, si fermano davanti ai cancelli della ditta dove Nicoletta Palladini lavorava per lasciare chi un mazzo di fiori, chi un cero.

Sotto alla fotografia affissa sulla cancellata della ditta si è formato un piccolo memoriale. Intanto in paese si attende di sapere quando potranno essere celebrati i funerali dell’operaia morta schiacciata da un macchinario mentre domenica notte era al lavoro in Vetreria. Al momento la data dell’autopsia non è ancora stata fissata, motivo per cui non è possibile stabilire neppure quella dei funerali.

L’articolo su Libertà in edicola.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà