Uno gli rompe la dentiera a pugni, l’altro lo accoltella all’orecchio: a processo

12 Novembre 2022

Un banale diverbio per motivi di viabilità è finito a pugni e coltellate. L’episodio è arrivato ieri in tribunale. Imputati due piacentini: un sessantenne e un settantenne. Il primo è accusato di aver sferrato all’automobilista “nemico” un pugno sui denti spaccandogli la protesi, l’altro è invece accusato di aver sferrato un fendente al rivale provocandogli un taglio dall’orecchio alla bocca.

Il processo ha avuto luogo ieri davanti al giudice Alessandro Rago e al pm Monica Bubba, gli avvocati difensori erano Marco Malvicini e Marco Tassi. Secondo quanto ricostruito in aula alla base del conflitto ci sarebbe una manovra azzardata di uno dei due soggetti. Ne è nato un inseguimento in macchina al termine del quale i due automobilisti si sono affrontati, il più anziano colpito alla bocca da un pugno ha subito la rottura della protesi, il più giovane è stato invece raggiunto da un fendente al volto.

L’articolo su Libertà in edicola.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà