Violenza, 52 donne si sono affidate al corso di autodifesa per non aver paura

18 Novembre 2022

Cinquantadue donne, tra cui almeno la metà giovanissime, hanno partecipato alla prima lezione del corso di autodifesa femminile a Castel San Giovanni organizzato in occasione del mese, novembre, dedicato alla sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. Durante la prima lezione l’adesione è stata altissima, segno che la sensibilità verso questo tema sta diventando sempre più marcata. “Abbiamo avuto partecipanti a partire dai quattordici anni fino a donne over sessanta” dice Marco Andolfi (comandante della Polizia locale qui in veste di istruttore responsabile nazionale self defence C.s.e.n.). L’incontro si è aperto con l’intervento di una psicologa, Claudia Marelli (Eos) e dello stesso Andolfi. Uno solo il filo conduttore degli interventi e cioè riconoscere i segnali e bloccarli sul nascere. Tra i partecipanti anche l’assessora alla sicurezza Elena Galli. “Vogliamo dare uno strumento concreto alle donne perché imparino a difendersi”. Le lezioni gratuite si tengono tra le 19,30 e le 20,30, ancora mercoledì 23 e poi di nuovo mercoledì 30 novembre. Ci si può presentare anche la sera stessa, nella palestra delle scuole medie di via Mazzini.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà