Operaio trovato con due coltelli a serramanico, una pistola e droga. Denunciato

24 Novembre 2022

Trovato con una pistola e della droga in casa, con due coltelli a serramanico in auto: un operaio di 41 anni è stato denunciato dai carabinieri per porto di armi e oggetti atti ad offendere, detenzione abusiva di armi e munizioni e segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti alla Prefettura. L’operaio è stato bloccato a Case Bruciate di Ziano Piacentino, alla guida della propria autovettura, per un controllo da parte dei carabinieri di Borgonovo. Durante la perquisizione è stato trovato in possesso di due coltelli a serramanico, sottoposti a sequestro.

La perquisizione, quindi, è stata estesa nell’abitazione dell’uomo, dove sono stati trovati e sequestrati alcuni grammi di hashish e una pistola “Beretta” cal.7,65 con caricatore e un centinaio di munizioni dello stesso calibro. L’arma era stata denunciata nel 1983 da un familiare dell’operaio presso la Questura di Milano.

L’operaio è stato portato in caserma e dopo le formalità di rito è stato segnalato quale assuntore di droga, denunciato per detenzione abusiva di armi e per porto di armi o oggetti atti ad offendere.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà