“Arresto illegale, falso e calunnia”: indagati nove poliziotti delle Volanti

02 Ottobre 2023 00:58

“Arresto illegale, calunnia, falso in atto pubblico”. Sono le ipotesi di reato di cui sono accusati otto poliziotti in servizio a Piacenza. A un nono agente viene invece addebitato di avere reso false dichiarazioni ai magistrati.

L’indagine, che è condotta dai carabinieri e coordinata dal sostituto procuratore Daniela Di Girolamo, riguarda episodi dell’anno in corso, tra gennaio e luglio.

Nel mirino incriminazioni e arresti (uno per fatti di droga oltre a casi di altro tipo) che sarebbero stati effettuati dai poliziotti abusando dei loro poteri e sulla base di verbali redatti con false ricostruzioni e attestazioni, in certi casi estorte dalle vittime dietro minacce di ripercussioni. Il più rilevante di questi episodi sarebbe datato 28 gennaio 2023, l’unico che riguarda fatti di droga e ha per teatro la zona di via Negri.

Gli agenti coinvolti sono in forza alla squadra Volanti della questura di viale Malta, il reparto operativo della polizia di Stato che principalmente si occupa di servizi di pronto intervento su richiesta dei cittadini.

Oltreché di testimonianze, l’indagine si è avvalsa di intercettazioni. E nei giorni scorsi risultano essere stati posti sotto sequestro i telefoni cellulari degli indagati, a loro volta contestualmente raggiunti dalle informazioni di garanzia.

L’ARTICOLO DI GUSTAVO ROCCELLA SU LIBERTÀ

© Copyright 2024 Editoriale Libertà

Whatsapp Image

Scopri il nuovo Canale Whatsapp di Libertà

Inquadra il QRCODE a fianco per accedere

Qrcode canale Whatsapp