Gropparello, volontari e bambini insieme per la Giornata dell’Ambiente

14 Maggio 2024 02:30

“Una giornata dedicata al nostro futuro”. Sabato 18 maggio l’associazione di volontariato Promis Gruparel organizza in sinergia con diverse realtà la Giornata dell’Ambiente che coinvolgerà tutti gli alunni del comprensorio scolastico del paese e oltre cento volontari. Obiettivo dell’iniziativa quello di ripulire zone del territorio comunale compromesse dall’abbandono di rifiuti e sensibilizzare giovani e non su quanto sia importante promuovere comportamenti responsabili.

“Da settimane siamo impegnati nell’organizzazione di un evento che ha davvero il sapore di futuro – le parole di Marco Maggi, giovane presidente della Promis Gruparel -. Siamo riusciti a mettere insieme diverse associazioni che stanno collaborando per regalare momenti di riflessione ai bambini di Gropparello”. I bambini e gli alunni delle scuole saranno infatti i principali protagonisti delle attività di pulizia che interesseranno il capoluogo e le frazioni. “Abbiamo a disposizione quattro pulmini che porteranno i volontari in quelle che sono vere e proprie discariche abusive a cielo aperto” spiega Maggi.

Tante realtà associative coinvolte

Tra i partner dell’iniziativa Legambiente, Lilt Piacenza e la sezione locale di Avis. “Si tratta di un’esperienza di cittadinanza attiva importantissima – il commento di Laura Chiappa, presidente di Legambiente Piacenza -, soprattutto quando vengono coinvolte le giovani generazioni, perché si crea un forte senso di comunità, dimostrando che ognuno nel suo piccolo può fare la differenza per difendere l’ambiente”. “Promuovendo la salute dell’ambiente si investe nella salute dell’uomo – precisa Franco Pugliese, presidente della Lilt Piacenza -. Incentreremo il nostro impegno nella raccolta di mozziconi di sigaretta per diffondere messaggi di prevenzione contro fumo e tutte le dipendenze”.

Attività laboratoriali e spedizioni di pulizia in tutto il territorio

Per i bambini della scuola materna sarà organizzato un laboratorio tematico attraverso il quale trasformeranno bottiglie e contenitori di plastica in vasi dove piantare semi. “Ci piace pensare che le piante fiori cresceranno insieme ai nostri piccoli amici” spiega Marco Maggi. Le classi di elementari e medie insieme a decine di volontari si occuperanno della bonifica di aree boschive, campi e località compromesse dalla presenza di rifiuti. “L’istituto ha a cuore le tematiche legate alla sostenibilità ambientale e al l’educazione civica, motivo per cui ringrazio l’associazione Promis Gruparel per averci proposto di partecipare a questa iniziativa che si sposa perfettamente con alcuni dei valori che promuoviamo e che vogliamo trasmettere ai nostri ragazzi – sostiene la preside Roberta Gulieri -. Il rispetto e la conoscenza del loro bellissimo territorio sono un ottimo punto di partenza per affacciarsi al mondo con più consapevolezza e basi etiche solide”.

Pranzo offerto a tutti i partecipanti

Al termine delle attività di pulizia, i volontari Promis offriranno il pranzo a tutti i partecipanti al campo sportivo Ettore Rosso di Gropparello. La Giornata dell’Ambiente ha ricevuto il sostegno di Editoriale Libertà, Iren e del Comune di Gropparello. A bambini e volontari verranno consegnati come ricordo della giornata bicchieri di plastica dura riciclata e magliette celebrative realizzate grazie al contributo dell’impresa “Vinetti Valter&C”. Al campo sportivo sono previste anche isole tematiche e gazebo con materiale informativo.

Informazioni utili

Il ritrovo per studenti e volontari è previsto alle ore 8:00 di sabato 18 maggio nel piazzale di via IV novembre a Gropparello. Dopo aver elencato le informazioni utili per svolgere le attività in sicurezza e consegnato guanti e pinze raccolte rifiuti, i gruppi partiranno con l’obiettivo di divertirsi all’insegna del rispetto della natura. La mattinata si concluderà con il pranzo offerto al campo sportivo di Gropparello. “L’entusiasmo di volontari e bambini sarà più forte dell’inciviltà di chi ha disperso rifiuti nell’ambiente e di chi pensa che queste iniziative non servano a nulla” conclude il presidente della Promis Gruparel.

 

© Copyright 2024 Editoriale Libertà