Provincia

Diritti a confronto: “Equilibrio tra segreto professionale e esigenze processuali”

17 novembre 2012

I relatori del convegno

Il segreto professionale come si concilia con le esigenze processuali? E’ la domanda che ha riunito alla Sala dei Teatini magistrati, medici, avvocati, giornalisti e studiosi universitari, che si sono ritrovati per capire se e quanto è possibile derogare al proprio codice deontologico e fino a dove possono spingersi le indagini della giustizia. A moderare la mattinata, il direttore di Libertà Gaetano Rizzuto.
Questioni di privacy, ma soprattutto di diritti di tutte le parti in causa. “Tenendo presente – ha spiegato Mario D’Onofrio, Procuratore Capo di Alessandria – che il segreto professionale è garantito dalla Costituzione e quindi deve essere assicurato in maniera assoluta. Ovviamente va equilibrato con il dovere che abbiamo di accertare la verità dei fatti, nell’interesse di tutta la comunità”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Provincia