Di Ciro D'Emilio

Bobbio Film Festival, il cinema del presente di “Un giorno all’improvviso”

29 luglio 2019

Dopo Bellocchio e Mastandrea, un’opera prima al Bobbio Film Festival con Ciro D’Emilio che presenta “Un giorno all’improvviso”. Il film racconta la storia di Miriam (Anna Foglietta) e Antonio (Giampiero De Concilio, al suo debutto), madre e figlio, che vivono soli in una cittadina campana. Antonio gioca a calcio, lui e Miriam vivono di lavoretti, lei non riesce a superare l’idea di essere stata abbandonata dal padre di Antonio.
Un film intenso, che vive delle ammirevoli interpretazioni dei due attori e dell’ambientazione periferica. Cinema del reale, cinema del presente, cinema giovane che racconta una realtà locale con una storia universale.

“É stato un viaggio incredibile quello di questo piccolo film dal cuore grande – ha raccontato il regista prima della proiezione – grazie al quale abbiamo incontrato tantissimo pubblico sia in Italia che all’estero”.

Martedì sera il Festival prosegue con “Tutte le mie notti” di Manfredi Lucibello con l’attrice Barbara Bobulova.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Provincia

NOTIZIE CORRELATE