Vigolzone, inaugurata la mostra collettiva di pittura e scultura

15 Luglio 2021

È stata inaugurata a Vigolzone la mostra collettiva di pittura e scultura allestita nell’antico oratorio del castello dei Landi di Chiavenna nell’ambito dell’estate culturale vigolzonese.
“Arte in Vigolzone” è alla 22esima edizione e, nonostante le difficoltà causate dal Covid, le sue porte si sono aperte al pubblico grazie alla volontà del Comune di Vigolzone e delle associazioni “Teatro Instabile” e “Culture per lo sviluppo locale” in collaborazione con Proloco Vigolzone e Avis.
All’iniziativa, organizzata e curata in particolare da Andrea Rossi, Fausto Bessi e Oreste Grana, intitolata ai compianti Paolo Perotti, scultore vigolzonese, e Stefano Fugazza, storico dell’arte, che ne sono stati i promotori, partecipa un gruppo di 27 artisti molto eterogeneo per età e con esperienze artistiche molto varie:  Paolo Amrit Bagga, Teresa Bellaviti, Manuela Bottazzi, Romano Castignoli, Elena Cavanna, Graziella Corbellini, Liliana Cravedi, Silvana Della Valle, Colomba Forlini, Carlotta Ghetti, Silvana Ghigna, Carla Idi, Giuseppe Maffi, Alfonso Maffini, Carla Maffini, Guido Maggipinto, Elena Olmi, Barbara Pennini, Bruno Pezziga, Anna Rebecchi, Viola Rech, Lidia Rolleri, Andrea Rossi, Fede Rossi, Michele Stragliati, Carlo Tonanti, Elena Vernazza.
All’inaugurazione erano presenti, oltre ai curatori, il sindaco di Vigolzone Gianluca Argellati e l’assessore alla cultura Lucia Serena, il marchese Manfredi Landi di Chiavenna e una rappresentanza degli artisti in esposizione. La collettiva rimarrà aperta in concomitanza con le serate dell’estate culturale “Sotto le stelle in piazza Castello” il 21 luglio dalle 20 alle 23, il 24 agosto dalle 20 alle 23, il 3 settembre dalle 20 alle 23 e il 4 settembre dalle 17 alle 20. L’iniziativa trova la collaborazione i alcune cantine del territorio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà