Rock’n’roll Summer Camp: il ruggito nella compilation incisa all’Elfo Studio

27 Settembre 2021

Il rock alternativo, post-new-wave dei piacentini Dead in a Club è davvero in ottima compagnia all’interno della compilation “Rock’n’roll Summer Camp” volume due, appena pubblicata on line dall’etichetta parmigiana Retro Vox Records del fonico e produttore di natali sanrocchini Carlo Izzo. Si tratta della raccolta dei brani registrati due anni fa all’Elfo Studio di Alberto Callegari a Tavernago di Agazzano durante la seconda edizione dell’omonimo festival, dieci pezzi che affrontano energicamente diverse sfumature del rock nelle sue declinazioni più toste.

La compilation restituisce anche il sapore dell’evento, di cui ci si augura la rinascita nel 2022 dopo gli scossoni pandemici, dove per tre giorni una folta schiera di gruppi in rappresentanza del miglior underground del centro-nord Italia aveva suonato davanti al pubblico e convissuto assieme in un clima di costante session di registrazioni, jam session, scambio, socialità e creazione musicale.

Spicca nell’insieme, complice la parallela uscita di un interessantissimo videoclip del singolo su YouTube centrato sull’esplorazione del concetto di limite, il pezzo “Saturnia” dei parmigiani Ayahuasca; anche il pubblico piacentino di Alphaville aveva potuto apprezzare la visionaria bontà delle loro trame psichedeliche, afrodisiache e tribali. Stanno lavorando al secondo album dopo l’ottimo esordio “Naad” del 2019.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà