“Giovanni Rossi-Made in Italy”, il docufilm è in finale a due rassegne nazionali

08 Settembre 2022

Il docu-film “Giovanni Rossi – Made in Italy” per la regia di Corrado Calda e Giusy Càfari Panìco, è in finale a ben due rassegne cinematografiche, il Reale Film Festival (rassegna di cinema internazionale bimestrale) e il Madonie Film Festival della Regione Sicilia. Il verdetto finale si saprà a fine anno.

Il documentario, che racconta la storia dell’imprenditore Giovanni Rossi e le fornaci per la produzione di calce a Ponte dell’olio, è stato selezionato anche per il Premio Felix di Milano ed è stato proiettato nell’ambito della mini rassegna di documentari “Estate DOC” a Bologna organizzata dall’associazione Cà Bura, Regione Emilia Romagna, Comune di Bologna e associazione Documentaristi Emilia Romagna, in un luogo in cui sorgevano nel passato alcune fornaci.

Il documentario è stato realizzato dall’associazione Muselunghe ed in particolare da Giusy Càfari Panìco e Corrado Calda con il contributo della Regione Emilia Romagna, del Comune di Ponte dell’olio e di Confindustria Piacenza, con le musiche originali composte dal maestro Alfonso di Rosa.

Le fornaci di Ponte dell’olio, maestose e simboliche, sono la testimonianza di un importante periodo della storia italiana ed europea, sono anche un monumento all’opera del cavaliere del lavoro Giovanni Rossi che dedicò tutta la sua vita alla creazione e allo sviluppo di questa industria, creando lavoro e benessere. Divenne, con il suo agire etico e laborioso, un esempio fulgido per tutta la comunità pontolliese.

Oggi le fornaci sono un sito di archeologia industriale, una scienza che studia l’analisi dei luoghi della prima industrializzazione, con particolare attenzione verso gli impianti produttivi cui viene conferito lo status di monumenti veri e propri.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà