La macchina del tempo del magiostrino Giuliano Ligabue nell’album “Timeless”

26 Settembre 2022

“Timeless”, ovvero: senza tempo. Come certi capolavori di Pino Daniele, Stevie Wonder o Michael Jackson. Sono i brani riletti e raccolti finalmente nell’omonimo album dal chitarrista e cantante, arrangiatore, crooner e cantautore magiostrino Giuliano Ligabue, con il piglio jazzistico, la freschezza e le doti musicali e artistiche che ben conosciamo. Nel Cd, disponibile anche online sulle piattaforme musicali, ci sono 10 canzoni che si lasciano ascoltare e riascoltare con gran piacere. Quelle che Ligabue ha iniziato a pubblicare con crescente successo ai tempi dei lockdown, ora portate a sistema con l’aggiunta di due novità, tra cui l’intramontabile “Isn’t she lovely” fra shuffle-blues e “scat” da manuale, che è diventata anche un videoclip.

Ecco l’opera di un ottimo artigiano che ha curato il suo progetto da cima a fondo, dalla riscrittura e interpretazione alla produzione e realizzazione tecnica, pubblicazione e promozione. Un progetto nutrito di expertise jazz, latin, r&b e pop che fa viaggiare attraverso 50 anni di musica, riportando ad unità, attraverso la sua personalità, stili e generi apparentemente lontanissimi.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà