Provincia

Assemblea Atlantis: “Due anni di cassa, nessun licenziamento”

30 novembre 2012

Non si può ancora parlare di un sospiro di sollievo, ma di una speranza in più sì. I lavoratori di Atlantis, lo stabilimento produttivo di Sariano di Gropparello specializzato in yacht di lusso, hanno esultato stamattina in fabbrica, riuniti in assemblea dai referenti sindacali di Cgil, Cisl e Uil. La sensazione è che Atlantis, il sito da 180 dipendenti in una vallata di montagna, abbia segnato un punto in più rispetto al suo colosso di riferimento, la torinese Azimut Benetti. Sia il ministero dello sviluppo economico che la regione Emilia-Romagna infatti si sono messi di traverso di fronte alla prospettiva dell’azienda di avviare da lunedì il trasferimento dei mezzi, chiudendo definitivamente Atlantis il 31 dicembre. «Non possiamo ancora cantar vittoria – dicono le Rsu – ma intanto tutto è congelato e pare che ci daranno ancora due anni di “vita”, con una cassa integrazione straordinaria».

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Provincia

NOTIZIE CORRELATE