Provincia

Atlantis, la chiusura slitta di tre mesi. Oggi l’incontro al ministero

13 dicembre 2012

AGGIORNAMENTO DELLE 18:54
“Abbiamo strappato al Ministero la sottoscrizione di un verbale di intesa – ha detto poco fa il sindacalista Floriano Zorzella della Cgil, al termine di un lungo vertice al Ministero dello Sviluppo economico sul caso Atlantis – parliamo di due anni di cassa integrazione straordinaria e della possibile valorizzazione del sito produttivo, che sarà oggetto anche di un tavolo locale, così da lasciare spazio di intervento anche a futuri possibili gestori. Il sito non chiuderà al 31 dicembre, abbiamo ottenuto una proroga di tre mesi: circa una ventina di lavoratori, inoltre, finiranno le barche in corso di realizzazione. Adesso, abbiamo più tempo per ragionare sull’accordo”.

LA NOTIZIA DELLE 15:53
Questa notte, i lavoratori, a turno, hanno vegliato sulla barca in “ostaggio”, fermata ieri mentre era in partenza per Savona. Stamattina, è stato raggiunto un primo accordo con l’azienda. Lo yacht è partito, ma saranno i lavoratori di Sariano a concluderne i lavori. Il problema, comunque, non è certo quello del trasferimento della singola imbarcazione: le sorti dello stabilimento di Gropparello sembrano infatti appese a un filo. A breve aggiornamento.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Provincia

NOTIZIE CORRELATE