Lunedì ultimo consiglio provinciale. Rivoluzione a settembre

06 Giugno 2014

Consiglio Provinciale

Lunedì alle 14 si riunirà per l’ultima volta il consiglio provinciale. Sarà tuttavia un’estate politicamente molto calda perché, entro il 30 settembre, dovranno essere indette le elezioni per il nuovo consiglio formato da dieci sindaci o consiglieri comunali: ad eleggerli, in un’unica giornata di voto, non saranno più i cittadini ma gli amministratori dei 48 comuni. Il nuovo presidente sarà un sindaco e durerà quattro anni: il consiglio di dieci sindaci, invece, durerà due anni. Entrambi svolgeranno l’incarico senza alcuna indennità. Nel nuovo consiglio provinciale, ogni comune avrà un peso diverso, in relazione alla popolazione: Zerba vale quindi in quest’ottica meno di Castelsangiovanni o Fiorenzuola.

 

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà