Stipendi mensili, a Piacenza la media è di 1.328 euro netti. Donne pagate ancora meno degli uomini

29 Aprile 2017

Lo stipendio medio di un lavoratore dipendente piacentino è di 1.328 euro netti al mese. Lo rivela un rapporto dell’Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro. Secondo il report, elaborato su dati Istat 2016, ci sarebbe ancora un elevato differenziale retributivo, ossia la percentuale di differenza tra il salario di un uomo e quello di una donna: nella nostra provincia è del 24,9%.

Al primo posto degli stipendi c’è Bolzano con 1.476 euro netti al mese, in coda Ascoli Piceno con 925 euro. Piacenza è 35esima in Italia.

Il report rivela anche molti altri dati relativi a Piacenza. Il tasso di occupazione è del 66,3% (+1,9% sul 2015), ancora però con un differenziale molto alto tra uomini e donne: 14,9%. Significa che l’occupazione maschile supera l’80%, mentre quella femminile è di poco superiore al 50%.

Il 33,5% dei lavoratori non ha contratti a tempo indeterminato, dunque rientra nella fascia dei precari, mentre la disoccupazione è al 7,5% (in calo dell’1,3%), che diventa 25,4% nei giovani tra 15 e 24 anni.

A proposito di nuove generazioni, i neet (ossia gli under 30 che non studiano, non lavorano e neppure cercano occupazione) rappresentano il 16%, fortunatamente in diminuzione del 3,5%.

LEGGI TUTTO IL REPORT

© Copyright 2021 Editoriale Libertà