Maltempo, 188 imprese piacentine possono chiedere il risarcimento danni

14 Luglio 2017

Le imprese dell’Emilia-Romagna avranno tempo dal 27 luglio al 4 settembre per presentare domanda per gli indennizzi dei danni subiti in seguito ai cinque gravi episodi di maltempo per i quali – dal 2013 al 2015 – è stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale. A comunicarlo è l’ente regionale.
Il tetto massimo degli indennizzi sarà di 450mila euro per ogni sede dell’impresa danneggiata. Nei 60 giorni successivi alla presentazione delle istanze, la Regione effettuerà l’istruttoria delle richieste e trasmetterà l’elenco delle domande accolte al dipartimento di Protezione civile. L’obiettivo è ottenere l’approvazione della graduatoria dei contributi entro il 31 dicembre 2017, per procedere quindi all’erogazione.
In provincia di Piacenza sono 188 le imprese che possono accedere al bando con danni stimati in oltre 17,7 milioni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà