Oggi su Libertà

Conti dormienti, 200 piacentini rischiano di perdere i risparmi: ecco l’elenco dei nomi

9 novembre 2019

Un conto corrente non è per sempre. Circa duecento piacentini rischiano di perdere definitivamente una parte dei loro risparmi: nel maggio 2020, tra meno di sei mesi, scadranno i termini per recuperare alcuni tesoretti di cui si è intestatari o eredi, e di cui – per un motivo o l’altro – si sono perse le tracce negli ultimi anni. Si tratta dei cosiddetti “conti dormienti” passati in gestione a Consap, la società controllata dal Ministero dell’economia e delle finanze nella quale affluiscono i soldi privati per cui da troppo tempo non ci sono state operazioni finanziarie, come versamenti, prelievi bancari, bonifici o pagamenti elettronici.

Per “risvegliare” questi risparmi – depositi, libretti, azioni, obbligazioni e assegni circolari non riscossi e non movimentati da almeno vent’anni – occorre rivolgersi a Consap.

Il quotidiano Libertà in edicola oggi ha pubblicato l’elenco di tutte le persone nate nella nostra provincia che devono affrettarsi a contattare l’ente prima che le proprie somme di denaro – superiori a 100 euro – vengano destinate alle casse dello Stato senza possibilità di ritorno.

ECCO L’ELENCO DEI NOMI

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Provincia