Lettera a Bonaccini e Barbieri

Il mondo economico: “Dal 4 maggio stop a restrizioni per la nostra provincia”

30 aprile 2020

Le associazioni che rappresentano l’intero tessuto economico e produttivo del territorio piacentino, vista l’ordinanza della regione Emilia Romagna del 24 aprile, che mantiene Piacenza in un regime di prorogate e ulteriori restrizioni, hanno scritto oggi, 30 aprile, al presidente della Regione Stefano Bonaccini e al sindaco e presidente della Provincia di Piacenza, Patrizia Barbieri, per richiedere un riallineamento dal 4 maggio prossimo, con l’applicazione delle medesime disposizioni regionali, rispetto alla possibilità di una urgente ripresa delle attività “indispensabile per la sopravvivenza delle aziende e la salvaguardia dell’occupazione, per evitare gap competitivi rispetto agli altri territori pur nel massimo rispetto di tutte le normative sulla sicurezza”. La richiesta è stata sottoscritta da Cna, Cia, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi industria, Confcommercio, Confcooperative, Confesercenti, Confindustria, Legacoop, Libera associazione artigiani, Upa.

LA LETTERA SCRITTA AL PRESIDENTE BONACCINI

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Provincia