Le folle per lo shopping spaventano, il governo pensa a nuove restrizioni

14 Dicembre 2020

Le folle per lo shopping natalizio che nel fine hanno caratterizzato molte città (tra cui Piacenza) destano allarme, a livello locale, ma soprattutto nazionale.
Il governo valuta dunque una stretta: nuove misure saranno decise oggi in un incontro fra capidelegazione, ministri e Cts. Tra le possibilità, una sorta di zona rossa nazionale nei giorni festivi e prefestivi, ma si discute sull’apertura dei ristoranti.
Unica deroga ipotizzata: gli abitanti dei Comuni sotto i 5.000 abitanti potrebbero spostarsi ma per non più di 30chilometri

Le immagini di quelli che il Commissario per l’emergenza Arcuri ha definito “insopportabili assembramenti” nelle vie dello shopping, ma anche i 20mila contagi e i 500 morti al giorno e la decisione della cancelliera tedesca Angela Merkel di rompere gli indugi e varare il lockdown generale, spingono il governo a un cambio di passo che potrebbe concretizzarsi nelle prossime ore, con una serie di interventi mirati ad evitare che Natale e Capodanno si trasformino nel detonatore per la terza ondata del virus.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà