Sanità, via libera dei sindaci al “bilancio Covid”. Tre milioni in più per Villanova

07 Luglio 2021

Via libera col voto unanime dei sindaci al bilancio dell’Ausl, “un bilancio anomalo”, l’ha definito il direttore generale dell’Ausl Luca Baldino, perché reduce dal Covid. Ma il bilancio comunque pareggia. Il consuntivo vede infatti, nel 2020, investimenti e spese in crescita uguale, pari all’aumento del 4,54%, con risorse di Stato e Regione (41 milioni di euro), ma anche delle donazioni, circa 5 milioni di euro. Una novità importante riguarda tre milioni in più per il centro paralimpico di Villanova. Nel 2020 il personale è aumentato di 200 unità. I ricoveri chirurgici nel 2020 sono calati del 28 per cento, “Nelle condizioni in cui eravamo, è un risultato non scontato aver garantito il settanta per cento degli interventi dell’anno precedente”, ha detto Baldino. I sindaci, con la presidente della Conferenza sanitaria Lucia Fontana, hanno ringraziato il sistema sanitario per lo sforzo fatto.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà