Uva bianca, tra crisi e siccità il mercato tiene: 6% di rincari, produzione a -10%

12 Settembre 2022

Tradizionale seduta settembrina per la Commissione prezzi Uve, che si è radunata nei giorni scorsi per la rilevazione dei prezzi delle uve bianche, mentre la seduta per la rilevazione dei prezzi delle uve rosse è programmata per il prossimo 29 settembre.
Complessivamente i prezzi delle uve bianche hanno visto un contenuto incremento rispetto allo scorso anno, che però risulta molto poco uniforme tra le valli; il dato medio rilevato per le bianche nella nostra provincia per il 2022 è di 55,7 euro al quintale, con un incremento di poco più del 6% rispetto al 2021 e di oltre il 10 % rispetto al 2020. In generale il calo produttivo che sarebbe dovuto essere, secondo le previsioni di luglio, molto importante, si è invece ridimensionato entro il 10–15 % grazie alle piogge di agosto.

Il servizio di Claudia Molinari su Libertà

© Copyright 2022 Editoriale Libertà