Sicurezza, Lega: “Da sinistra solo propaganda, ne parlano solo in campagna elettorale”

17 Maggio 2022

Intervento della Lega Piacenza per Salvini Premier a seguito della nota della lista “Pc Oltre” in tema di sicurezza.

“Spiace constatare che una lista candidata alle prossime elezioni comunali non abbia neanche avuto la volontà di informarsi in merito al programma elettorale del Sindaco Patrizia Barbieri ed in particolare della Lega. I candidati nella lista in appoggio a Tarasconi avrebbero infatti letto che, tra i primi punti inerenti il futuro della nostra città, c’è proprio quello di “Piacenza sempre più sicura”. L’amministrazione comunale dovrà essere sempre in prima linea per quanto di sua competenza, come fatto in questi cinque anni. E’ per questo che proponiamo di aumentare ancora la videosorveglianza, dopo le oltre 50 telecamere installate in questo mandato, concentrandosi su aree verde frequentate da anziani e famiglie e sui cimiteri urbani. Manterremo sempre alta l’attenzione su zone come i Giardini Margherita, su cui molti si erano rassegnati, e che noi abbiamo recuperato. Ci prendiamo l’impegno di trovare una nuova e moderna sede alla Polizia Locale, aumentando anche il numero di agenti in modo da avere un maggior numero di pattuglie appiedate. Vogliamo continuare a favorire la nascita di gruppi di controllo di vicinato, attualmente in stretto contatto con il Nucleo Frazionale e di Vicinato della Polizia Locale. E’ per questo che vogliamo migliorare ancora l’illuminazione in alcune zone critiche. Insisteremo anche con i progetti educativi, per contrastare i gruppi di baby gang, come iniziato già a fare con gli Educatori di Strada. La Lega sempre c’è stata e sempre ci sarà sul fronte sicurezza, come dimostrato in questi cinque anni con l’assessorato specifico(sempre assente nelle precedenti amministrazioni di sinistra) che ha portato a casa tanti risultati concreti. La tematica utilizzata solo per propaganda da campagna elettorale, tra l’altro in modo totalmente disinformato, la lasciamo volentieri ai nostri avversari”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà