Ballottaggio del 26 giugno, Patrizia Barbieri: “Noi con la gente e per la gente”

17 Giugno 2022

“Noi con la gente e per la gente, lontani da logiche di potere e liberi di lavorare per il bene della nostra comunità”. Patrizia Barbieri lo ripete in queste intense giornate di campagna elettorale tra i piacentini.

Ieri pomeriggio, 16 giugno, l’affollato incontro a Vallera, dove il sindaco e candidata alle amministrative del 26 giugno, ha evidenziato ai presenti i tanti lavori svolti per la frazione, a partire dalla sistemazione di strade e marciapiedi, la posa della nuova telecamera di sorveglianza tra le oltre 50 installate in città, la nuova illuminazione tra Strada della Maganza e la tangenziale, la sistemazione dell’area verde vicino all’anfiteatro dove è stata portata l’acqua e dell’ex scuola che è pronta all’uso”. “Lavori resi possibili – ha detto Barbieri confrontandosi con i cittadini – grazie alla condivisione e alla collaborazione con voi e così sarà sempre, perché questa è la mia idea di amministrazione, fatta al servizio delle persone”. “E’ stato fatto tutto? Certo che no e domani mattina sarò di nuovo al lavoro per rispondere alle segnalazioni che mi avete fatto oggi”, ha proseguito Barbieri, sottolineando come “siamo arrivati trovando in molti casi una situazione di incuria e abbandono della città lasciata in eredità dalle Giunte di sinistra. Proprio da coloro che oggi si candidano come i paladini del decoro. Ci siamo rimboccati le maniche e, nonostante il blocco dei cantieri che ha causato rallentamenti nei lavori al di là del periodo di più stretto lock-down, abbiamo realizzato una serie importante di interventi dal centro alle periferie e alle frazioni, ponendo anche le basi, attraverso progetti concreti e già finanziati, per proseguire nei prossimi anni il nostro impegno con ancora più determinazione e incisività per il bene della comunità piacentina”.

Gli incontri sul territorio sono proseguiti nella giornata di venerdì, dal banchetto di Largo Battisti a Piazza Duomo e al mercato contadino, “che è un’altra nostra eccellenza e che abbiamo voluto valorizzare”, passando poi nel pomeriggio ai Giardini Merluzzo e visitando Borgo Faxhall, “dove grazie all’accordo raggiunto con la Regione, si realizzerà un importante investimento per l’allargamento del Centro per l’impiego e la rivitalizzazione dell’area, anche in ottica di maggiore sicurezza” e la stazione. “Anche qui abbiamo fatto molto”, ha sottolineato il sindaco ricordando come “alcune criticità che si trascinavano da anni siano state risolte. A partire dalla installazione delle rastrelliere che erano state rimosse dalla Giunta Dosi creando una situazione di disordine e degrado, fino alla sistemazione dell’area verde e della fontana che con un accordo di partnership è ora affidata alle cure di Iren. O ancora sul deposito bici della stazione che oggi è aperto H24 e 7 giorni su 7 ed è gratuito per gli abbonati al treno”.

“Non promettiamo cose mirabolanti né voli pindarici su taxi volanti – ha aggiunto Barbieri prima di raggiungere gli altri appuntamenti della giornata – ma un impegno costante e concreto insieme ai miei collaboratori e agli assessori che sceglierò nella massima libertà, senza condizionamenti o dettature, tanto meno romane o bolognesi”.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà