CRV – La Commissione per le questioni regionali in visita al Consiglio regionale del Veneto

31 Maggio 2021

Il Presidente del Consiglio regionale del veneto Roberto Ciambetti ha ricevuto quest’oggi, assieme alla vicepresidente Francesca Zottis a palazzo Ferro Fini a Venezia una delegazione della Commissione parlamentare bicamerale per le questioni regionali guidata dalla presidente on. Emanuela Corda (gruppo Misto), accompagnata dalle senatrici Rosa Silvana Abate (Misto), Tiziana Carmela Rosaria Drago (Fratelli d’Italia), Daniela Sbrollini (Italia Viva) dal senatore Francesco Mollame (Lega), e dagli onorevoli Roberto Pella (Forza Italia), Elisa Tropodi (M5S), Diego Zardini (Partito Democratico), ai quali si è aggiunto l’onorevole Alvise Maniero (Gruppo Misto) che non facendo parte della Commissione ha chiesto di partecipare in quanto eletto a Venezia. All’incontro, che si è svolto nell’aula consiliare al fine di permettere il distanziamento previsto dalla normativa anti-Covid, hanno partecipato anche il Presidente della Giunta regionale Luca Zaia, gli assessori Bottacin, Calzavara, Donazzan, Marcato, i consiglieri Fabiano Barbisan, Marzio Favero, Gabriele Michieletto, Elena Ostanel, Giuseppe Pan, Tomas Piccinini, Giacomo Possamai, Tommaso Razzolini e Luciano Sandonà. “Si è tratta di una visita di cortesia – ha spiegato Ciambetti – programmata già nel febbraio 2020: diciamo che stiamo riprendendo il dialogo necessario con il Parlamento italiano nel confronto previsto dall’articolo 116 della Costituzione al fine di concretare il processo verso l’autonomia richiesta dal popolo veneto nell’ottobre del 2017. Abbiamo colto la disponibilità della Commissione presieduta dalla Presidente Emanuela Corda e sottolineo la cortesia usata nei confronti del Consiglio regionale del Veneto: ci sono gesti, come il venire a casa nostra per dialogare, che hanno un loro valore. Non carichiamo questo primo incontro di altre valenze, ma non sottovalutiamo i segnali che i parlamentari in visita a Venezia in queste ore hanno voluto darci”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà