CRV – Il Presidente Ciambetti ha incontrato il generale di brigata dei Carabinieri Fabrizio Parrulli

07 Giugno 2021

Il Presidente del Consiglio regionale del Veneto, Roberto Ciambetti, ha ricevuto quest’oggi il generale di brigata Fabrizio Parrulli in visita di commiato. “Il generale Parrulli arrivò qui nel settembre del 2019 dopo essere stato alla guida a Roma del Comando Carabinieri Tutela del Patrimonio Culturale – ha detto Ciambetti – ed ora, dopo il comando delle Legione Veneta dei Carabinieri s’appresta a ricoprire un altro ruolo di prestigio, ma soprattutto di grande impegno come consigliere militare e addetto per la difesa nella Rappresentanza Italiana alle Nazioni Unite a New York. Non possiamo dimenticare che oggi il nostro Paese è il primo contributore di truppe, tra i Paesi occidentali, alle operazioni di pace ONU, nonché il settimo contributore al bilancio regolare e del peacekeeping delle Nazioni Unite. In Veneto, poi, voglio ricordare il Center of Excellence for Stability Police Units (COESPU) di Vicenza: un centro di addestramento basato sul modello sperimentato dai Carabinieri nel corso di missioni di pace all’estero, che forma funzionari di polizia di tutto il mondo destinati a prestare servizio nelle missioni di pace dell’Onu. Insomma, il generale Parrulli ci lascia, ma per molti aspetti rimane legato alla nostra terra e non solo per il buon ricordo che lascia e per l’inestimabile servizio reso dai Carabinieri nella nostra regione: a lui un augurio di buon lavoro, in uno degli osservatori strategici quanto privilegiati per comprendere le dinamiche internazionali. Sono sicuro – ha concluso Ciambetti – che il suo servizio per la sicurezza internazionale e per la pace, sarà all’altezza delle aspettative che molti hanno nei confronti del nostro Paese, che appunto nelle missioni di pace internazionali si è sempre distinto non solo per la qualità del servizio reso ma anche per i rapporti sviluppati con le popolazioni coinvolte nei conflitti”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà