Riparte l’iniziativa dell’U.Di.Con. #SOSAMARE 2.0 per rimuovere i rifiuti

24 Giugno 2021

“Un’iniziativa che ha l’obiettivo di ripulire il Paese in cui viviamo. SOSAMARE è solo un piccolo passo rispetto a tutto ciò che ognuno di noi potrebbe fare nel quotidiano – scrive in una nota il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con. Denis Nesci – il nostro intento è quello di informare, sensibilizzare ed educare i cittadini sull’importanza del tenere pulite le aree pubbliche. Dieci le regioni interessate: Calabria, Campania, Sicilia, Sardegna, Puglia, Abruzzo, Liguria, Lombardia, Lazio, Umbria. Oltre 40 i comuni che vedranno numerosi volontari ripulire spiagge, mari, laghi e parchi dai rifiuti che li sovrastano per fornire un messaggio forte alle Istituzioni e a tutti i cittadini. Inizieremo da Pescara il 25 giugno per poi proseguire il 26 a Salerno, Corigliano-Rossano e Genova, e così via su tutto il territorio nazionale fino alla fine del prossimo mese. Le problematiche ambientali, purtroppo, tengono banco da diverso tempo, primo fra tutti è il problema della plastica. Vogliamo dare un segnale forte – continua Nesci – rimettendo in primo piano soprattutto il rispetto ambientale che, per primi, devono portare avanti i cittadini. La nostra iniziativa coinvolgerà, inoltre, un pubblico giovane così da sensibilizzare anche i più piccoli su queste tematiche. Lo scorso anno la pandemia ci ha fermato ma adesso ripartiremo in sicurezza con tutte le nostre iniziative. Sarebbe bello che tutti i passanti si unissero a noi in quest’iniziativa perché più siamo, più rifiuti possiamo rimuovere dalla nostra terra. L’unione fa la forza, tutti dovremmo fare qualcosa per cercare di far tornare il nostro pianeta a respirare da solo, ma anche noi respireremmo aria più pulita con meno rifiuti – conclude Nesci – ci tengo a ringraziare tutti gli operatori e i volontari U.Di.Con. che hanno deciso di aderire a questa iniziativa, senza di loro non sarebbe stato possibile organizzarla in così tanti comuni”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà