CRV – Commissione inchiesta Covid: definito il calendario dei lavori

29 Giugno 2021

 Prima riunione operativa a palazzo Ferro-Fini della commissione regionale d’inchiesta sulla gestione della pandemia in Veneto, presieduta da Francesca Zottis (Pd), interamente dedicata al calendario delle sedute e al metodo di lavoro. La commissione, secondo quanto proposto dall’Ufficio di presidenza (composto da Milena Cecchetto, LegaSonia Brescacin, lista Zaia, oltre alla presidente Zottis), organizzerà l’elenco delle audizioni e i relativi approfondimenti in tre macroaree di indagine: contact tracing, ospedali del territorio e case di riposo.  Si partirà nella settimana che inizia il 12 luglio, indicativamente martedì 13 – ha comunicato la presidente – con una giornata intera dedicata alle audizioni con il direttore generale della Sanità veneta, i direttori delle Microbiologie del Veneto, la responsabile del Dipartimento prevenzione della Regione e il direttore di Azienda Zero. I successivi appuntamenti della commissione sono programmati per martedì 27 luglio (compatibilmente con il calendario dei lavori del Consiglio e delle altre commissioni), per la prima settimana di agosto (si punta a martedì 3) e nell’ultima settimana di agosto, in data da definire. La commissione richiederà in anticipo ai soggetti convocati la documentazione inerente ai quesiti in discussione, in modo di facilitare i lavori dei 15 commissari; i quali, peraltro, potranno proporre ulteriori integrazioni nella lista degli esperti da ascoltare e delle tematiche da approfondire, sottoponendo le richieste all’ufficio di presidenza della commissione.

Quanto alla pubblicità delle sedute, la commissione sta valutando di rendere pubblici i propri lavori in streaming sulla medesima piattaforma informatica delle sedute consiliari, fatte salve possibili scelte puntuali di riservatezza in ordine ai temi affrontati e alle persone audite. E’ stato sciolto anche il nodo del coinvolgimento dei capigruppo: a norma di regolamento – ha chiarito il vicepresidente dell’assemblea veneta Nicola Finco, su esplicita richiesta dei due capigruppo promotori dell’istituzione della commissione e dopo aver sentito l’Ufficio di Presidenza  – i presidenti dei gruppi consiliari ed eventuali consiglieri interessati potranno partecipare ai lavori della commissione di inchiesta come ‘uditori’, senza diritto di parola e di voto.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà