CRV – Quinta commissione: audizioni su proposta di legge su cani guida

08 Settembre 2022

La commissione Sanità del Consiglio regionale del Veneto ha incontrato i rappresentanti regionali dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti, della Scuola triveneta cani guida e dell’associazione padovana Puppy walker in merito al progetto di legge 190, di iniziativa della maggioranza, che interviene a favore dell’utilizzo di cani guida per l’autonomia delle persone con disabilità visive o fisiche, cognitive o mentali. Obiettivo dell’iniziativa legislativa è sostenere le associazioni che addestrano e assegnano cani guida e cani da assistenza alle diverse tipologie di persone che si avvalgono di cani addestrati per affrontare i compiti della vita quotidiana, nonché favorire l’accesso dei cani accompagnatori a tutti i luoghi ed esercizi pubblici. I cani da assistenza – hanno specificato le associazioni interessate, suggerendo una regolamentazione più definita – si distinguono dai cani guida per il diverso percorso di addestramento e di impiego in ausilio a persone diabetiche, a bambini con disturbo dello spettro autistico, a persone con sindromi epilettiche e narcolettiche o con altre disabilità sensoriali.

La commissione ha inoltre approvato a maggioranza il bilancio di previsione 2022 di Azienda Zero, illustrato dal direttore generale Roberto Toniolo. Il documento contabile, formulato con due incognite relative all’incertezza sui trasferimenti statali attesi a ripiano dei maggiori costi generati dall’emergenza pandemica Covid (preventivati in 271 mln nel 2022) e all’incremento dei costi energetici, prevede un valore della produzione di un miliardo e 289 milioni, costi di produzione per 713 milioni e un utile di esercizio di 641,5 milioni per la gestione della spesa accentrata, che sarà redistribuito a ripiano dei bilanci delle diverse Ulss e a copertura degli investimenti.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà