CRV – Ciambetti: “L’arresto di Matteo Messina Denaro, grande vittoria della cultura della legalità

16 Gennaio 2023

“I miei complimenti ai carabinieri del Ros di Palermo e al procuratore di Palermo Maurizio de Lucia e al procuratore aggiunto Paolo Guido le cui indagini hanno portato all’arresto di Matteo Messina Denaro, da trent’anni uno dei ricercati più pericolosi al mondo: la mafia  esce sconfitta, la cultura della legalità è vincente. Oggi è un giorno veramente importante”. Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio regionale del Veneto commenta così le prime notizie relative all’arresto del boss di Castelvetrano “figura chiave ai vertici dell’organigramma mafioso – ha detto Ciambetti – La mia speranza è che con questo arresto si possa far luce su tante pagine oscure della storia della Repubblica e rendere giustizia a tanti servitori dello stato, moti nella lotta alla mafia e alla malavita organizzata, a tante vittime innocenti. La cattura del boss trapanese è un segnalo chiaro non solo al popolo siciliano ma a tutti: la Democrazia, il Diritto, la Giustizia alla fine prevalgono sempre. In questo momento le parole di Giovanni Falcone assumono un valore straordinario: ‘La mafia non è affatto invincibile. È un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio, e avrà anche una fine. Piuttosto bisogna rendersi conto che è un fenomeno terribilmente serio e molto grave e che si può vincere non pretendendo eroismo da inermi cittadini, ma impegnando in questa battaglia tutte le forze migliori delle istituzioni.’ L’operazione dei carabinieri dei Ros di Palermo coordinati dal procuratore di Palermo Maurizio de Lucia e dal procuratore aggiunto Paolo Guido conferma le parole di Falcone e segna una svolta importantissima per la vita del nostro Paese”.

La responsabilità editoriale e i contenuti di cui al presente comunicato stampa sono a cura di CONSIGLIO REGIONALE VENETO

© Copyright 2023 Editoriale Libertà