CRV – Consiglio veneto rinnova la presentazione di 7Proposte legge statale al Parlamento nazionale

17 Gennaio 2023

Il Consiglio regionale del Veneto ha approvato oggi all’unanimità la Proposta di deliberazione amministrativa n. 56, d’iniziativa dell’Ufficio di Presidenza e illustrata in Aula dal Presidente dell’assemblea legislativa Roberto Ciambetti, con la quale si rinnova la presentazione di sette Proposte di legge statale (due delle quali unificate) trasmesse, ai sensi dell’articolo 121 della Costituzione, nell’undicesima legislatura regionale al Parlamento nazionale nel corso della sua diciottesima legislatura, conclusa lo scorso 12 ottobre.

Come ha ricordato il Presidente Ciambetti nel corso della presentazione della Pda, alla luce dell’articolo 107 del Regolamento della Camera, al fine di consentire il riavvio dell’iter legislativo delle Proposte di legge statale inviate dal Consiglio veneto in carica, risulta necessario manifestare il perdurante interesse dell’Assemblea regionale all’esame da parte della Camera dei deputati.

Si tratta, particolare, del Progetto di legge statale n. 3 (Deliberazione consiliare n. 86/2021) dal titolo “Misure urgenti in materia di gestione degli impianti sportivi pubblici, connesse all’emergenza da Covid-19” – assegnato in sede referente alla Commissione Cultura – volto a rinegoziare durata e canoni della concessione di impianti sportivi alle associazioni e agli enti sportivi, per ammortizzare gli effetti negativi provocati dai lockdown imposti dalla pandemia; del Pdls n. 2 (Deliberazione n. 89/2021) “Modifiche al computo dei votanti per la validità delle elezioni nei comuni fino a 15.000 abitanti ove sia stata ammessa e votata una sola lista” – assegnato alla Commissione Affari Costituzionali – volto a scomputare dal quorum in argomento gli elettori iscritti all’Aire; dei Pdls nn. 5 e 6 (Deliberazione n. 111/2021) “Modifiche ai commi 75-ter e 75-quater dell’articolo 1 della legge 27 dicembre 2019, n. 160 “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022”” – assegnato alla Commissione Trasporti – sull’utilizzo dei monopattini elettrici; del Pdls n. 12 (Deliberazione n. 48/2022) “Modifica dell’articolo 338 del regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265 “Testo unico delle leggi sanitarie”” – assegnato alla Commissione Affari sociali – per la modifica della fascia di rispetto cimiteriale; del Pdls n. 13 (Deliberazione n. 85/2022) – assegnato alla Commissione Bilancio e Tesoro – che propone di rideterminare in aumento, dal 5 al 10 per mille, l’ammontare della quota Irpef liberamente destinabile dal contribuente agli enti non profit iscritti nell’elenco dei beneficiari tenuto dall’Agenzia delle Entrate e alle iniziative sociali dei comuni; infine, del Pdls n. 9 (Deliberazione consiliare n. 125/2022), ancora da assegnare e che propone la modifica del Tuel – ovvero il D. lgs. n. 267/2000 “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali” – e delle disposizioni in materia di ordinamento dei segretari comunali e provinciali.

La responsabilità editoriale e i contenuti di cui al presente comunicato stampa sono a cura di CONSIGLIO REGIONALE VENETO

© Copyright 2023 Editoriale Libertà