A Milano il primo palazzo “net carbon zero”: respira
e filtra Co2 come otto alberi

24 Novembre 2022

È stato inaugurato a Milano, nel quartiere Bicocca, Open 336, il primo palazzo “Net carbon zero”.
Progettato dallo studio di architettura Park Associati e destinato a uso uffici del colosso Barings Real Estate, società di investimento americana.
Con l’utilizzo di una tecnologia innovativa, l’immobile si comporta come un albero, filtrando Co2 con un potere di filtrazione circa otto volte superiore a quello naturale.
Il sistema di trattamento aria cattura e immagazzina gran parte dell’anidride carbonica presente nell’atmosfera esterna, immettendo poi nell’edificio aria ricca di ossigeno.
La Co2 catturata grazie al filtro Eco2Air, realizzato con materiale organico e biodegradabile tra cui i fondi di caffè, viene recuperata e riutilizzata in altri processi in un’ottica di economia circolare.
Una volta saturo dopo l’utilizzo di circa 600 ore, il filtro può essere svuotato della Co2 accumulata, rigenerato e riutilizzato tranquillamente fino a sette anni.
L’edificio è composto da 5 piani fuori terra e due interrati, adibiti a parcheggio.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà