In 40mila guardano i Mondiali su un sito “pirata”. Ma è una partita di Fifa 23

07 Dicembre 2022

Sembra la versione moderna e tecnologica di un film di Totò, ma è accaduto davvero.
Migliaia di cittadini del Vietnam credevano di guardare su un sito “pirata” di YouTube la gara dei Mondiali di calcio tra Giappone e Germania. Peccato per loro che fosse una simulazione del videogioco Fifa 23.
Al link ci erano arrivati seguendo alcuni annunci pubblicati su Google, con il titolo titolo “Guarda Germania-Giappone in diretta il 23/11 Coppa del Mondo Gruppo E 2022”.
A collegarsi con il video sono stati oltre 40mila visitatori.
A chi le ha viste, le riprese della partita sono apparse come filmate da un angolo lontano dello stadio, con commenti in vietnamita, ma piatte e sfocate, come se il segnale fosse scarso e la qualità video ridotta.
“Dopo averlo guardato per alcuni minuti – ha riferito uno spettatore ai media vietnamiti – mi sono reso conto che il contenuto era falso. È stato solo quando ho letto i commenti sul live streaming, e ho guardato da vicino i visi dei giocatori, che ho capito che erano le immagini nel gioco Fifa 23 che simulava la Coppa del Mondo”.
A cadere nella trappola anche gli utenti di un video in live streaming trasmesso in contemporanea con la partita Germania-Giappone; un altro lungo 90 secondi che riassumeva le informazioni pre-partita, ma dal titolo simile, ha attirato più di 800spettatori dal vivo.
Per chi naviga sui siti di streaming, questo è un trucco familiare: quando c’è un grande evento di sport, ma anche di cronaca, compaiono molti annunci all’interno delle piattaforme video, con la dicitura “Live”, che poi reindirizzano ad animazioni, o a commenti dal divano di youtuber più o meno famosi.
Lo scopo è quello di monetizzare i contatti, grazie alla visualizzazione degli annunci generati dalla piattaforma stessa.

[email protected]

© Copyright 2023 Editoriale Libertà