Piacenza

Molinaroli: Copra Elior Volley Piacenza chiude il 30 giugno 2013

2 novembre 2012

Il presidente del Copra Elior Volley, Guido Molinaroli, ha comunicato la decisione della società e degli sponsor: “Copra Elior Piacenza chiude il 30 giugno 2013 e questo indipendentemente da quello che deciderà la Fivb, la federazione internazionale”. Il caso Simon è il fattore scatenante. Il giocatore che dovrebbe già essere in campo per la società biancorossa, ma che è ancora in attesa del nulla osta per poter giocare. La Fivb ha rinviato la decisione sul via libera per Simon al prossimo gennaio, dopo aver ascoltato una delegazione cubana nell’incontro fissato il 4 dicembre a Losanna.

Sul caso Simon, Molinaroli è entrato nello specifico: “È noto a tutti che un altro giocatore cubano, parlo di Leal, nelle stesse condizioni di Simon ha lasciato Cuba dopo di lui, già gioca nel Campionato brasiliano ed ha partecipato ai recenti Mondiali per Club. Simon, che è nella stessa condizione, non ottiene il Transfer e ci viene indicata un’ipotesi di tesseramento nel 2013, in una data non precisata. A questo punto è evidente che c’è una grande distonia tra il mio entusiasmo verso la pallavolo cui ho dedicato tempo, energie e denaro e l’interesse della Federazione Internazionale nel tener alto il livello tecnico e mediatico del Campionato italiano. In effetti il problema non è Piacenza, di cui pure sono Presidente, ma il Campionato italiano che evidentemente non merita un giocatore forte e importante come Simon. È ovvio che il tesseramento di Simon porterebbe entusiasmo, interesse mediatico e incremento tecnico a tutto il Campionato e di questo la Federazione Internazionale dovrebbe essere molto contenta e quindi aiutarci. Se ciò non avviene è perché evidentemente la Federazione Internazionale ritiene il Campionato italiano di Serie B rispetto a quello brasiliano e Piacenza una piazza secondaria. Simon sta entrando nel 25esimo mese di squalifica nonostante lui sia arrivato in Italia regolarmente e sia sposato altrettanto regolarmente con un’italiana. Paradossalmente altri giocatori, che sono scappati da Cuba, hanno giocato dopo 19 mesi dall’ultima partita. Su questo caso c’è stato un interesse importante da parte della nostra Federazione italiana nelle persone di Carlo Magri e di Diego Mosna, Presidente della Lega Pallavolo, che ringrazio per l’interesse e l’impegno”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE