Piacenza

Il “diamante” di via Foresti sarà intitolato a Alberto Montesissa

8 dicembre 2012

Il compianto Alberto Montesissa

Il 14 luglio 2001 un tragico incidente stradale in Alta Valtrebbia si portò via Alberto Montesissa. Aveva 30 anni ed era molto conosciuto e apprezzato nell’ambiente sportivo piacentino, in particolare in quello del baseball.
A oltre 10 anni dalla scomparsa, il Comune ha deciso di intitolare alla sua memoria il “diamante” di via Foresti, lo stesso su cui lo sfortunato ragazzo aveva iniziato a praticare il suo sport preferito.
Ad avanzare la richiesta è stato nei mesi scorsi Giuseppe Gaidolfi: “In qualità di presidente della società Piacenza Baseball, responsabile della gestione del campo comunale da baseball di via Foresti – aveva scritto al Comune – chiedo a nome di tutto il consiglio direttivo che il suddetto impianto possa essere intitolato ad Alberto Montesissa, generoso atleta scomparso prematuramente undici anni fa. Il suo ricordo è ancora molto vivo nell’ambiente del baseball piacentino nel quale Montesissa ha trascorso tutta la sua carriera sportiva, iniziata all’età di nove anni proprio sul campo che oggi ci sembra doveroso intitolargli. Insieme a tutti coloro che hanno condiviso il piacere di conoscere Alberto, resto fiducioso che questa nostra volontà possa essere esaudita”.
Una missiva di metà ottobre, che è stata subito presa in seria considerazione dall’assessorato allo Sport e dagli uffici competenti. L’altro giorno in giunta l’ok all’unanimità alla proposta. Non resta ora che definire i passaggi tecnici, poi Alberto Montesissa potrà rivivere non solo nei cuori dei suoi ex compagni, ma anche di tutti coloro che utilizzeranno il “diamante” cittadino.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE