Lupa, Stefano Gatti:”Sul mercato senza fretta. Pani? Ci interessa”

06 Maggio 2013


Stefano Gatti è ancora al settimo cielo per la vittoria del “suo” Copra Elior in finale scudetto, ma con l’imprenditore piacentino il discorso scivola inevitabilmente sull’altro grande amore di famiglia. La Lupa Piacenza, fresca di promozione in Serie D, si appresta a rifarsi il trucco. Si parla ovviamente di calciomercato, di budget a disposizione e di uomini. Partiamo ovviamente dalla conduzione tecnica e quindi da William Viali.
“E’ il nostro allenatore e lo sarà anche la prossima stagione – dice il presidente onorario del club biancorosso -. Sarà lui, di concerto con il direttore sportivo, a fornire indicazioni precise relative al prossimo calciomercato”.
Alcuni nomi già iniziano a circolare, ma Gatti smentisce tutto quanto. Soltanto quando citiamo un giocatore che la casacca biancorossa l’ha svestita da pochissimo, conferma l’interessamento.
“Claudio Pani? Sì, è sicuramente un giocatore che potrebbe fare al caso nostro e che seguiamo da tempo”.
Gatti predica calma: “Non c’è nessuna fretta di agire sul mercato. Sono convinto che non appena tutti i campionati termineranno, avremo la fila alla nostra porta. Il Piacenza Calcio è una società solida e questo fa la differenza. Avremo l’imbarazzo della scelta”.
E’ arrivato Giuseppe Rossetti, un nuovo sponsor a sostenere il progetto: il budget a disposizione dovrebbe essere dunque superiore a quello a disposizione per la stagione appena conclusa. Il presidente parla pure di azionariato popolare.
“Abbiamo piazzato qualche pacchetto multi-azione, ma spero nella risposta di tanti altri imprenditori che volessero sostenerci da vicino: mi piacerebbe assistere ad una grande risposta da parte della città”.
Per finire, il discorso si sposta sullo stadio: rimarrà soltanto la tribuna aperta al pubblico, o per il prossimo campionato di D anche altri settori conterranno il pubblico domenicale?
“Valuteremo questo aspetto a tempo debito, anche a seconda delle richieste relative agli abbonamenti che ci arriveranno. L’auspicio è quello di poter contare su numeri che possano richiedere l’apertura del rettilineo o della curva”.
Mercoledì prossimo la squadra biancorossa al gran completo, alle 10, sarà ricevuta in Comune dal Sindaco Paolo Dosi e dall’assessore allo sport, Francesco Cacciatore. Sarà l’occasione per rendere omaggio alla società biancorossa neo promossa in serie D con un riconoscimento istituzionale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà