Il Giro d’Italia venerdì nel Piacentino. In gara Giairo Ermeti

14 Maggio 2013

Il passaggio del giro d’Italia nel Piacentino è stato oscurato dall’Adunata nazionale degli alpini che ha catalizzato l’attenzione per molto tempo. Dalle penne nere alla corsa rosa, un altro evento di importanza nazionale attraversa il nostro territorio nell’arco di pochi giorni. Lo farà venerdì in occasione della tredicesima tappa, con partenza da Busseto in provincia di Parma e arrivo a Cherasco, in provincia di Cuneo, dopo 254 chilometri. La corsa rosa toccherà Besenzone, Cortemaggiore, Piacenza, San Nicolò, Rottofreno, Sarmato e Castelsangiovanni, prima di varcare il confine con la provincia di Pavia. Il Giro torna nel Piacentino dopo un solo anno di assenza: due edizioni fa, infatti, la principale corsa ciclistica italiana aveva attraversato città e provincia mentre nel 2006 una tappa era proprio partita da Piacenza. Tra i corridori in gara c’è anche il piacentino Giairo Ermeti, in forza alla squadra Androni Giocattoli, che attraverserà il suo paese d’origine, San Nicolò dove i bambini delle scuole scenderanno in strada per applaudirlo. Ermeti partecipa al Giro d’Italia per la quarta volta. Ad invitare i piacentini a seguire la carovana rosa è il presidente della Federciclismo piacentina, Giovanni Cerioni: “Il Giro d’Italia è la seconda manifestazione ciclista più importante a livello internazionale dopo il tour de France e abbiamo l’onore di ospitarlo ancora una volta sul nostro territorio. E’ vero, l’orario non è dei migliori perchè il venerdi la gente lavora, ma chi può si affacci alla finestra o si conceda una pausa per applaudire i ciclisti”.

IL PERCORSO DELLA TAPPA E LA CRONOTABELLA
La tappa Busseto-Cherasco vedrà il passaggio dalle nostre parti della carovana rosa, che inizialmente saluterà la provincia, toccando Besenzone (tra le 11 e 11 e le 11 e 13), Cortemaggiore (tra le 11 e 14 e le 11 e 16) e Chiavenna Landi (tra le 11 e 21 e le 11 e 24), per poi immettersi sulla Caorsana ed entrare in città nel primo pomeriggio. Dopo il cavalcaferrovia del cimitero, il Giro d’Italia proseguirà per viale Sant’Ambrogio, Barriera Roma, Piazzale Libertà, viale Patrioti, via IV Novembre, via XXIV Maggio (tra le 11,45 e le 11,50), Barriera Torino e via Emilia Pavese. La corsa rosa, poi, proseguirà verso Ovest toccando San Nicolò (tra le 11 e 54 e le 11 e 57), Rottofreno (tra le 12 e 01 e le 12 e 04), Sarmato (tra le 12 e 08 e le 12 e 12) e infine Castelsangiovanni (tra le 12 e 14 e le 12 e 22), prima di varcare il confine con la provincia di Pavia e proseguire la tappa che si concluderà nel Cuneese. Un’ora prima del passaggio dei ciclisti, transiterà sul percorso la carovana pubblicitaria.

Le modifiche alla viabilità del comune di Piacenza

Venerdì 17 maggio, in occasione della tappa del Giro d’Italia Busseto – Cherasco, che transiterà nella nostra città, vi saranno alcune modifiche alla viabilità.A partire dalle ore 10, sino al termine del passaggio dei corridori, via Caorsana, via Cremona, via Emilia Parmense nel breve tratto fino a via Colombo, via Colombo, piazzale Roma, viale Patrioti, piazzale Libertà, via IV Novembre, Barriera Genova, via XXIV Maggio, Barriera Torino e via Emilia Pavese, fino al ponte sul Trebbia, saranno chiuse al traffico. Dalle ore 6, divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati della carreggiata, nelle stesse vie.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà