Rebecchi Nordmeccanica: settimana decisiva per gli ultimi rinforzi

11 Giugno 2013

Con l’ossatura della squadra praticamente già pronta, la dirigenza di Rebecchi Nordmeccanica non ha grande fretta di procedere al perfezionamento di una rosa che sarà in ogni caso ulteriormente potenziata. Ferretti palleggiatrice, Van Hecke opposto,Lucia Bosetti e Meijners schiacciatrici, De Kruijf e Leggeri le centrali, Sansonna libero: questo il sestetto titolare che diverrà nel corso della stagione, un vero e proprio ritornello, sia in campionato che in Champions.
Alle loro spalle però, non ci saranno semplici rincalzi: il doppio impegno richiede opzioni di sicuro affidamento anche in panchina. Manzano nel ruolo di centrale e Valeriano come schiacciatrice lo sono.
Nell’immediato, caccia aperta ad un martello e ad una palleggiatrice: il summit degli uomini mercato bianco blu è in programma a brevissimo. Si attende il ritorno del presidente Cerciello, lontano dall’Italia da diversi giorni durante i quali Giorgio Varacca ha ultimato il ventaglio di nomi dal quale usciranno i rinforzi. Manca ancora l’ufficialità, ma anche Danica Radenkovic partirà: destinazione Germania. Valeria Caracuta, che nei giorni scorsi ha fatto il proprio esordio in maglia azzurra sembra essere l’obiettivo: sulla palleggiatrice di Busto c’è la concorrenza di Conegliano. Tutte quante le situazioni sul tavolo, saranno chiuse entro dieci giorni, quando Caprara avrà a disposizione il gruppo al gran compelto.
Nel frattempo, un’occhiata a tutto il movimento dell’A1 femminile: se le situazioni assai delicate di Bologna e Torino ancora non trovano soluzione, si parla con insistenza di fusione tra Pesaro e Urbino. Non ci sono più dubbi invece circa il ripescaggio di Casalmaggiore dove sembra destinata Laura Nicolini che lascia Rebecchi Nordmeccanica dopo otto anni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà