Copra Elior, domani è ancora campionato. Arriva Trento in emergenza

18 Febbraio 2014

20140218-171700.jpg

Chi si ferma è perduto. Un pericolo che di certo non corre Copra Elior che prosegue nell’incredibile serie di gare ravvicinate: dopo il successo al tie-break di domenica scorsa a Cuneo, Zlatanov e compagni saranno di nuovo in scena domani sera al Palabanca. Alle 20.30 infatti, scatterà la nona giornata di ritorno del campionato di serie A1 e per la squadra di Monti è tempo della sfida infinita con Itas Diatec Trentino. Seconda e terza della classe una di fronte all’altra nel match che rappresenta un vero e proprio antipasto della seconda semifinale di coppa Italia, in programma il prossimo 8 marzo.

I trentini inseguono i vice campioni d’Italia da distanza siderale: sono otto i punti di vantaggio che vanta Copra Elior che, nonostante l’eliminazione dalla Champions, a Cuneo ha mostrato risorse fisiche notevoli. La formazione di Roberto Serniotti arriva al match con Piacenza in grave emergenza: marcheranno visita i due opposti della rosa, Sokolov e Szabò, oltre al centrale Birarelli che sarà in panchina senza però la possibilità di giocare.

Sarà dunque lo scontro tra le grandi deluse della Champions League: entrambe eliminate dalla massima competizione europea con un doppio 3-0, Copra Elior cerca ora rivincite con i trentini: dalla sfida del 15 dicembre al Palatrento che vide i biancorossi soccombere senza conquistare nemmeno un set, i piacentini hanno centrato ben sette vittorie di fila.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà