Rebecchi Nordmeccanica, caccia aperta alla finale: domani gara1 con Novara

18 Aprile 2014

Flortie Meijners

Flortie Meijners

Quarti di finale senza storia, tutti quanti risolti in due soli match, semifinali dei play off del campionato di volley femminile che si preannunciano invece ad alta tensione. A cominciare da stasera, con gara-1 tra Imoco Conegliano e Busto Arsizio che danno avvio alla battaglia per la conquista dell’ultimo atto stagione, con le venete che partono in netto vantaggio.

Domani sera (20.30) invece, riparte la corsa della Rebecchi Nordmeccanica che, dopo essersi sbarazzata con straordinaria semplicità di Robur Tiboni Urbino, si ritrova ora un avversario di tutt’altro valore. Arriva al Palabanca Igor Gorgonzola Novara, la vera sorpresa della stagione. Certo, i precedenti stagionali fanno pensare ad una netta superiorità delle campionesse d’Italia: sia nel match di andata che nel girone discendente, le biancoblu si sono imposte con il punteggio di 3-1. Vietato scherzare con il sestetto di Luciano Pedullà, autentica mina vagante del torneo che, con Liu Jo Modena nei quarti, ha dimostrato una volta di più come non fosse affatto casuale il quarto posto al termine della regular season.

Rebecchi Nordmeccanica arriva alla fase decisiva della stagione dall’alto di un’ottima condizione di forma: tutte disponibili le ragazze di Caprara che domani si affiderà al sestetto tipo e proverà immediatamente ad indirizzare la serie verso una risoluzione in due sole sfide: l’obiettivo è quello di mettere le mani sulla seconda finale scudetto consecutiva già martedì prossimo a Novara, in gara-2.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà