Lyons, l’infermeria si svuota per la volata finale. Piacenza, pericolo parmigiano

25 Aprile 2014

sitav

Clienti assai scorbutici per i Sitav Lyons che si apprestano a chiudere la stagione regolare di serie A: due giornate al termine, manca all’appello un punto soltanto per la certezza matematica della disputa delle semifinali per l’accesso in Eccellenza. Domenica prossima, alle 15.30, al Beltrametti arriva Valpolicella che ancora vanta speranze residue di agganciare il treno-spareggi verso la massima serie. I leoni cercheranno di mettere le mani sull’obiettivo fissato ad inizio stagione e proveranno a vendicare la sconfitta subita ad opera dei veronesi nel girone di andata. E sconfitta fu anche all’ultimo atto del turno ascendente, quando però a Piacenza si presentò la super capolista L’Aquila con la quale il XV del duo Rolleston-Mozzani se la vedrà domenica 4 maggio per una sfida in terra abruzzese assai improba per Rossi e compagni. E a proposito del capitano, il trequarti centro piacentino sarà nuovamente a disposizione e, al pari di Michele Mortali, sembra destinato a partire dal primo minuto. Tempo di rientro anche Aristide Barraud: per il mediano d’apertura transalpino si tratta di un recupero record dopo l’infrazione al malleolo subita nel corso del match con Accademia del 6 aprile scorso: una guarigione lampo per il fenomenale giocatore transalpino che partirà dalla panchina per evitare rischi in vista della coda di fine campionato.

Il rugby piacentino vivrà una giornata molto importante anche in serie B, dove la capolista Piacenza viaggerà alla volta di Parma: contro gli Amatori i ragazzi di Pagani hanno la ghiotta opportunità di mettersi al riparo da brutte sorprese in vista della delicata sfida dell’ultimo turno, quando al Beltrametti sarà di scena l’ostica Noceto. La formazione di Pagani arriva da una striscia positiva incredibile di quattordici vittorie che hanno fruttato un primato che ora, Franchi e soci vogliono blindare.

piacenza rugby

© Copyright 2021 Editoriale Libertà