Un altro “scudetto”: Virginia Dallara e Moka, campionesse italiane di dog dance

04 Maggio 2014

Virginia Dallara e la sua "Moka": sono campionesse d'Italia

Virginia Dallara e la sua “Moka”: sono campionesse d’Italia

Piovono titoli italiani sulla nostra città. Dopo la Rebecchi Nordmeccanica nel volley, ecco Virginia Dallara e la sua Leyla très Jolie, per gli amici Moka, laureatesi campionesse italiane di dog dance.
Si tratta di una disciplina in cui il conduttore fa eseguire al proprio cane esercizi e figure a ritmo di musica. Un vero lavoro di squadra sia in ambito artistico-scenografico, ma anche atletico, per il quale è necessaria una grande intesa tra i due protagonisti in pedana, con il cane che, ovviamente, la fa da padrone in scena.
La giovane piacentina è la più forte in Italia in questa particolare disciplina: lo ha sancito il lungo campionato che ha vissuto ieri la prova finale ad Ossona, nel milanese, dove il barbone phantom guidato dalla Dallara ha strappato applausi a scena aperta, ma soprattutto voti altissimi.
“Tutto merito della mia Moka – ha detto Virginia che svolge la professione di istruttore cinofilo professionista -: una soddisfazione doppia dettata dal fatto che al terzo posto si è classificata una mia allieva”.
Si tratta di Paola Bassi di San Giorgio che, con il suo meticcio, Kim, ha firmato l’impresa agguantando il terzo gradino del podio, a sancire come la dog-dance parli piacentino.

Il podio finale del campionato italiano di dog dance: a destra, Paola Bassi

Il podio finale del campionato italiano di dog dance: a destra, Paola Bassi

© Copyright 2021 Editoriale Libertà