Gestione Palabanca, Dosi: “Rafforziamo il Copra Elior e poi sigliamo l’accordo”

01 Giugno 2014

20140601-134751.jpg

Il sindaco Paolo Dosi, dopo aver incontrato le rappresentanze del tifo organizzato di Copra Elior e Rebecchi Nordmeccanica, è tornato oggi sulla delicata questione che riguarda al gestione del Palabanca.

“Il Comune, che ha seguito da vicino fin dall’inizio tutta la vicenda che ha interessato le due prestigiose società di volley – si legge nel comunicato firmato dal primo cittadino – ha cercato di favorire le condizioni necessarie per consentire ad entrambe le società di proseguire la propria attività ai massimi livelli nelle migliori condizioni possibili. È ragionevole ritenere che una soluzione sia realisticamente raggiungibile nel giro di pochi giorni, e comunque, necessariamente, prima della scadenza dei termini utili all’iscrizione ai campionati”.

E dopo le polemiche sollevate dal numero uno di Rebecchi Nordmeccanica, il presidente Vincenzo Cerciello circa il ritardo nella sottoscrizione del nuovo contratto di gestione con il comune, Dosi sottolinea come “il contratto può essere firmato in qualsiasi momento, lo scorso anno venne sottoscritto addirittura ad ottobre” e che ora “è necessario favorire le condizioni necessarie per consentire ad entrambe le società di proseguire la propria attività ai massimi livelli nelle migliori condizioni possibili. È ragionevole ritenere che una soluzione sia realisticamente raggiungibile nel giro di pochi giorni, e comunque, necessariamente, prima della scadenza dei termini utili all’iscrizione ai campionati”.

Arrivano dunque rassicurazioni da palazzo Mercanti, indirizzate proprio alla tifoseria: “La sottoscrizione di un impegno ufficiale tra le due società sarà formalizzata non appena si concluderanno le trattative, già in fase avanzata, che consentiranno a Copra Elior, attuale gestore dell’impianto, di portare a termine il percorso di rafforzamento e rilancio societario”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà