Caso Santi, niente sconti per il Pro: nel prossimo campionato partirà da -8

19 Giugno 2014

20140619-191157.jpg

La Corte di Giustizia della Figc non fa sconti: il Pro Piacenza, nel prossimo campionato di Lega Pro, partirà da -8 punti. È questo il verdetto emesso dall’organo federale che conferma la pena inflitta dalla Commissione Disciplinare in merito al “caso Santi”. La società rossonera dovrà inoltre versare un’ammenda di 3mila euro. Confermata anche la squalifica di sei giornate inflitta allo stesso difensore utilizzato dalla squadra piacentina nonostante una squalifica rimediata dal giocatore nella stagione precedente e mai scontata. Sei mesi di inibizione hanno colpito anche il segretario della società, Paolo Porcari: anche in questo caso, nessuna riduzione di pena.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà