Piacenza

Jobs-Piacenza, affare fatto. Livelli: “I cinesi ancora chiedono della serie A”

19 settembre 2014

20140919-183045.jpg

Si è concretizzata oggi negli uffici della Jobs, la grossa azienda piacentina che produce componenti per velivoli, la partnership con il Piacenza Calcio. Presenti alla conferenza stampa di presentazione del nuovo accordo, l’a.d. di Jobs Marco Livelli e il direttore generale Marco Scianò. Nessun marchio sulle maglie di Volpe e compagni, ma semplicemente un accordo volto soprattutto a dar lustro ad una società come quella biancorossa che, come ha detto Scianò di fronte a taccuini e telecamere “tre anni fa è ripartita da zero e che ora sta ricostruendo la propria credibilità”.

“Ci sono clienti cinesi che quando varano i nostri cancelli ci chiedono del Piacenza e parlano dei tempi della serie A” ha detto Livelli subito dopo aver ricevuto in dono dal braccio destro dei fratelli Gatti un maglia biancorossa.

Nella sede dell’azienda anche mister Monaco, il suo vice Vincenzo Rodia, oltre ai giocatori Tarantino e Carmine Marrazzo.
“Ora sto meglio e i problemi muscolari sono alle spalle – ha detto il cannoniere -: abbiamo fallito diverse occasioni nelle scorse partite, ma è fondamentale che la squadra crei opportunità da rete. I gol arriveranno”.
Domenica al Garilli arriva il Mezzolara di Bazzani: sembra certo il recupero di Mei uscito in barella a causa di un colpo al ginocchio subito sul campo di Castelfranco.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE