Piacenza

Lega Pro: c’è Cornacchini sulla strada di un Pro Piacenza arrabbiato

20 settembre 2014

20140920-104300.jpg

Lega Pro senza tregua: oggi alle 15 torna in campo il Pro Piacenza che, dopo la sconfitta interna di mercoledì scorso ad opera del Tuttocuoio, cerca riscatto, ma soprattutto i punti necessari per annullare la penalizzazione in graduatoria, ad Ancona. La squadra di Franzini, grazie alle prime due vittorie in campionato, è risalita a quota -2. La sconfitta infrasettimanale ha lasciato il segno, soprattutto per le modalità con le quali si è sviluppata: la clamorosa svista arbitrale suo gol-fantasma di Caboni rappresenta ancora ferita aperta nell’ambiente rossonero.
Oggi in terra marchigiana non ci sarà Aliboni, espulso mercoledì, mentre Bini sembra recuperato dopo la febbre che lo ha colpito giovedì. Si profila un ritorno in campo di Omar Torri al centro dell’attacco. Dunque il tecnico di Vernasca dovrebbe schierare i suoi con il consueto 4-3-3, con Donnarumma tra i pali al posto dell’infortunato Iali, linea difensiva composta, da destra a sinistra, da Castellana, Bini, Rieti e Sane. Silva sarà il regista, con Schiavini e Porcino ai fianchi, a sostegno del tridente d’attacco Matteassi-Torri-Caboni. Dall’altra parte, i rossoneri troveranno Giovanni Cornacchini, ex Piacenza ai tempi di Cagni e ora allenatore della formazione anconetana che non sta attraversando un gran momento: solo due pareggi e altrettante sconfitte in questo avvio di campionato.
Questo il quadro completo della quinta giornata che si chiuderà lunedì sera:

Oggi
ore 14.30 Teramo-Gubbio
ore 15 Ancona-Pro Piacenza
ore 16 Lucchese-Pontedera
ore 17 Pisa-Reggiana
Domani
Ore 11 Forlì-Carrarese
Ore 14.30 Prato-Savona, Tuttocuoio-L’Aquila
Ore 16 Spal-Ascoli
Ore 18 Grosseto-Pistoiese
Lunedì
Ore 20.45 San Marino-Santarcangelo

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE