Piacenza

Pro, altra sfida impossibile. Con L’Aquila è caccia all’impresa

12 dicembre 2014

20141212-164214.jpg
Giungono pessime notizie da San Marino dove venerdì sera la formazione padrone di casa ha regolato con un incredibile 5-4 la favorita Reggiana. Una vittoria rocambolesca che getta nello sconforto l’ambiente rossonero: il Pro Piacenza lamenta ora un distacco di sette punti dalla zona play out.

Notizia del 12 dicembre
Ancora un “viaggio della speranza” per il Pro Piacenza che, dopo il corroborante punticino rimediato sabato scorso con il lanciatissimo Pontedera, trova sulla propria strada un’altra grande del torneo, ovvero L’Aquila seconda della classe. Trattasi dunque di nuova sfida impossibile, ma se la squadra di Franzini intende mantenere a tiro il San Marino, urgono punti anche su campi sulla carta proibitivi.
Due sole sconfitte per la formazione di Zavettieri, con Ascoli e Pisa, e soprattutto grande solidità difensiva per un gruppo che ha in Sandomenico il proprio cannoniere principe con sei reti.
E a proposito di bomber, praticamente certo che mister Franzini affidi ancora una volta il peso dell’attacco all’accoppiata ultraleggera Speziale-Caboni, sperando di riuscire a colpire in contropiede. Si va verso la conferma dello schieramento osservato al Garilli sabato scorso, con il solo dubbio rappresentato da Castellana che accusa un leggero stato infiammatorio ad un ginocchio. In caso di forfait, probabile ritorno tra i titolari di Sane a sinistra, con la conferma di Rieti sul fronte opposto. Ovviamente le speranze di uscire indenni sono affidate in buona parte all’estro di Luca Matteassi, fino a questo momento il vero trascinatore dei rossoneri piacentini.

Questo il quadro completo della 17esima giornata:
VENERDÌ
San Marino-Reggiana 5-4
SABATO
L’Aquila-Pro Piacenza (ore 14.30)
Prato-Grosseto (ore 15)
Pisa-Ancona (ore 16)
Ascoli-Santarcangelo (ore 17)
Gubbio-Pistoiese (ore 19.30)
DOMENICA
Savona-Forlì (ore 12.30)
Lucchese-Tuttocuoio (ore 14.30)
Pontedera-Teramo (ore 16)
Spal-Carrarese (ore 18)

Classifica: Ascoli 31, Reggiana e L’Aquila 28, Pisa e Teramo 26, Gubbio, Pontedera e Pistoiese 25, Grosseto e Tuttocuoio 24, Ancona 22, Spal 21, Carrarese, Savona e Forlì 19, Lucchese 17, Prato 16, Santarcangelo 12, San Marino 11, Pro Piacenza 4 (-8).

Classifica marcatori: 9 RETI: Arma R. (Pisa,3), Bocalon R. (Prato) 8 RETI: Loviso M. (Gubbio,1) 7 RETI: Cellini M. (Carrarese), Grassi L. (Pontedera) 6 RETI: Donnarumma (Teramo,1), Perez (Ascoli,1), Regolanti (Gubbio), Sandomenico (L’Aquila), Pichlmann (Grosseto), Torromino (Grosseto) 5 RETI: Lapadula (Teramo), Melandri (Forli’), De Feo (Savona), Romeo (Pistoiese), Colombo (Tuttocuoio) 4 RETI: Altinier C. (Ascoli,1), Guidone M. (Santarcangelo), Scappini S.(Savona), Rubino R. (Prato), Morbidelli A. (Ancona), Ruopolo F. (Reggiana), Morrone S. (Pisa), Germinale D. (Spal), Merini M. (Carrarese) 3 RETI: Tavares (Ancona,1), Piscitella (Pistoiese), Radoi (Santarcangelo), Konaté (Tuttocuoio), Verna (Grosseto), Poletti (San Marino), Bruccini (Reggiana), Corapi (L’Aquila), Tulli (Ancona), Siega (Reggiana), Demartis (Savona), Gioé (Tuttocuoio)

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE