Serie D, domani in campo. De Paola: “Sarà decisivo Volpe”

01 Aprile 2015

De Paola (1)-800
Anche la serie D anticipa in vista delle festività pasquali e per il Piacenza c’è l’ostacolo Formigine cui far fronte al termine della settimana di super lavoro affrontata dai biancorossi. Dopo aver sfidato le due regine del torneo, tre punti ottenuti tra Rimini e Correggese, intervallate dal successo con il Thermal Abano, i timori sono tutti legati ad un possibile calo di tensione da parte di Volpe e soci.
“È la partita più difficile – ha detto mister De Paola nel corso della consueta conferenza stampa della vigilia – ma ho parlato tantissimo ai miei ragazzi circa i rischi celati da questa gara e sono convinto che riusciremo a rimanere concentrati. Chi sarà decisivo? Volpe, vedrete, farà una gran partita: da quando sono qui non ha mai sbagliato due partite di fila”.
Proprio il capitano, con Lisi, completerà ancora una volta l’attacco che potrebbe vedere Bertazzoli tornare in possesso di una maglia da titolare. Dietro, non recupera Di Maio dall’infortunio, mentre Cifarelli sarà impiegato sulla corsia mancina.
“Avrei firmato per un simile percorso all’inizio della mia avventura in biancorosso – ha detto ancora De Paola -: abbiamo mantenuto una media da primato. Non ci sono segreti: ho soltanto agito sull’aspetto caratteriale ed emotivo. E vincere qui a Piacenza, con il peso di questa maglia, è ancor più difficile”.
L’operazione secondo posto, distante ora tre punti, prosegue; domani al Garilli, calcio d’inizio alle ore 15, occhio all’ex dal dente avvelenato Alessio De Vecchis: toccherà a Colicchio tenere a bada il centravanti che dalle nostre parti, lo scorso anno, fece solo intravedere le sue ottime doti tecniche.

Il Fiorenzuola, ancora falcidiato dagli infortuni, domani sarà in campo contro il Mezzolara. Ancora assenti Valizia, Casisa e Pizzelli mentre sono in fase di recupero Lucci e Guglieri. Torna Mazzoni dopo la squalifica. I rossoneri non vincono da 11 giornate.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà